Aosta, aggressione allo Sportello sociale: Fp Cisl chiede più sicurezza

 

"Intervenire per evitare episodi analoghi"

Sportello-socialex530

AOSTA. Cisl Fp chiede più sicurezza per gli operatori degli sportelli del Comune di Aosta dopo il recente episodio di un cittadino straniero che ha aggredito quattro agenti di polizia locale allo Sportello Sociale di piazza Chanoux.

Cisl Fp ricorda di aver chiesto già in passato "all'Amministrazione comunale di intervenire proprio su questo tema, ovvero, la sicurezza degli operatori degli Sportelli del Comune, evidenziando quanto gli stessi fossero potenzialmente a rischio nello svolgimento del loro lavoro. Avevamo evidenziato la particolare situazione nella quale gli operatori si trovavano, con una moltitudine di utenza che accede a questi servizi, oltre ai valori custoditi giornalmente a seguito del pagamento delle sanzioni di Polizia Locale, nonché quelli relativi alle normali pratiche burocratiche".

Il sindacato rimprovera al Comune di essersi limitato a rispondere che "era sufficiente l'attivazione di un numero di telefono dedicato per chiamare la Polizia Locale in caso di necessità". Vista la situazione, Funzione Pubblica chiede "nuovamente di intervenire al fine di evitare ulteriori possibili episodi analoghi, ponendo in essere interventi necessari alla sicurezza dei lavoratori".

 

E.G.

Altre news dai Comuni

Pubblicità
Pubblicità