Confcommercio aderisce al ricorso al Tar contro le nuove norme Ztl di Aosta

Secondo commercianti e residenti il Comune ha adottato provvedimenti "gravemente lesivi"

centro-autoAOSTA. Confcommercio Valle d'Aosta ha deciso di aderire al ricorso al Tar contro le nuove norme di gestione della Ztl di Aosta. Il gruppo di commercianti e residenti che l'hanno presentato intendono far sospendere e annullare le due delibere della giunta comunale con cui sono stati modificati orari e tariffe applicate dal Comune capoluogo.

«L'adesione all'iniziativa giudiziaria dell'avvocato Alicata consentirà di far valere al meglio i diritti dei commercianti Associati del centro storico e non», afferma il presidente di Confcommercio, Graziano Dominidiato, commentando la firma alla richiesta di associazione al ricorso.

Secondo i promotori del ricorso le novità introdotte dall'Amministrazione comunale sono «gravemente lesivi» e «introducono di fatto nuove forme di tassazione».

 

M.C.

Altre news dai Comuni

Pubblicità