Oggi è il

Aosta, infrastruttura per banda larga nel 70% delle case

  • Pubblicato: Sabato, 28 Luglio 2018 09:07

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Il Comune stipulerà una convenzione biennale con Open Fiber

fibraAOSTA. Il Comune di Aosta stipulerà una convenzione per realizzare una rete per la banda ultra larga nel capoluogo. La Giunta ha già approvato uno schema di convenzione con la società Open Fiber che poserà le infrastrutture necessarie alla fibra ottica che gli operatori potranno in un secondo momento affittare per i propri clienti. L'operazione è stata battezzata Piano Ftth (Fiber to the home, la fibra a casa). L'obiettivo è di raggiungere in due anni 7 unità immobiliari su 10 della zona urbana della città.

«Si tratta - spiega l'assessore all'Ambiente e all’Urbanistica, Delio Donzel - di un intervento di notevole importanza per il territorio comunale che offre alla città una grande opportunità "a costo zero" per il Comune, fondamentale per lo sviluppo e la competitività delle attività produttive, così come per il miglioramento i servizi delle PA, oltre che per aumentare le possibilità di comunicazione e socializzazione della cittadinanza».

Il Piano Ftth, aggiunge l'assessore con delega in materia di Smart-city, Andrea Edoardo Paron, «si inserisce nel quadro del Piano strategico per lo sviluppo della banda ultra-larga in Italia "Strategia italiana per la banda ultra larga" approvato nel 2015 dal Consiglio dei Ministri». L'intervento inoltre si aggiunge al progetto che interessa le frazioni collinari e quindi «faciliterà il raggiungimento degli obiettivi individuati dall’Agenda Digitale Europea 2020 che prevede una copertura con almeno 30Mbps di velocità della rete per il 100% dei cittadini e con minimo 100Mbps per almeno metà della popolazione».


C.R.

Altre news dai Comuni

 

Live cam

 

Archivio >

Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075