Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Rava - Emporio solidale

Aosta, aumenti medi del 25% per parcheggiare nelle zone blu

 

I rincari scatteranno il 15 febbraio. Mantenuta la gratuità le domenica e i festivi

Parcheggio-pagamentocartAOSTA. Aumenti maggiori rispetto alle previsioni iniziali e mantenimento della sosta gratuita nella pausa pranzo e nei giorni festivi: sono due delle disposizioni introdotte con il piano tariffario della sosta a pagamento che la Giunta comunale di Aosta ha approvato ieri.

Il tema degli aumenti tariffari «è stato ampliamente dibattuto nel corso di molteplici incontri - ha spiegato l'assessore comunale alla Mobilità, Andrea Edoardo Paron -. E' stato un lavoro lungo, laborioso con un confronto ampio anche con l'Amministrazione regionale. Abbiamo dunque agito in maniera trasparente su un piano che sappiamo avere il suo impatto».

Dal prossimo 15 febbraio chi sosterà nelle zone blu del capoluogo pagherà mediamente il 25% in più rispetto ad oggi con una tariffazione minima di mezz'ora e frazionamenti ogni 10 minuti (usando il Neos Park invece si pagherà l'effettivo tempo di sosta). L'aumento sarà più contenuto in alcune zone rispetto ad altre. In Piazza San Francesco, dietro al Municipio, la tariffa oraria passerà da 1,5 a 2 Euro e nel resto del centro storico l'aumento sarà da 1 a 1,40 Euro l'ora. Per parcheggiare nelle altre zone blu si pagherà 0,80 anziché 0,50 Euro.

Il nuovo piano tariffario conferma la sosta a pagamento dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18. E' quindi mantenuta la gratuità nella pausa pranzo con l'estensione però l'obbligo di pagamento anche al sabato pomeriggio. Le domeniche e nei giorni festivi la sosta resterà gratuita e i residenti nella Ztl o nelle vie "blu" potranno ancora contare sulla tariffa agevolata di 0,20 Euro.

Quanto riportato finora riguarda la sosta su strada. Nei parcheggi in struttura la tariffa oraria diurna (dalle 6 alle 20) sarà di 1 Euro e quella notturna (dalle 20 alle 6) di 0,20, con un costo massimo giornaliero di 6 Euro. Per il parcheggio dell'ospedale Parini la tariffa massima giornaliera sarà di 6 Euro anziché 8, l'abbonamento mensile costerà 50 Euro e non più 60 ed è confermata la prima mezz'ora gratuita nella fascia mattutina e la tariffa di 0,50 Euro tra le 12 e le 24; nel parcheggio Carrel l'abbonamento mensile rimarrà di 40 Euro e la tariffa oraria tra le 20 e le 1 scenderà da 0,80 a 0,20 Euro.

"Negli ultimi anni - evidenzia l'Amministrazione comunale - ad Aosta è aumentata la dotazione di parcheggi in struttura, oltre Carrel e della Consolata, nel 2013 è stato inaugurato il Park Parini e, nel prossimo futuro, nuovi parcheggi pubblici sorgeranno in Via 1° Maggio e nell’area della Testafochi. Complessivamente oltre 1000 parcheggi in più nelle adiacenze del centro storico. In tale contesto, considerato anche che ai varchi di accesso alla città transitano ogni giorno circa 130mila veicoli, è necessario spostare la domanda di sosta dalla strada alla struttura e dal centro alle zone limitrofe, per migliorare la viabilità, diminuire l'afflusso di auto nel centro storico, migliorare l'immagine complessiva della città".

 

Clara Rossi

Pubblicità
Pubblicità

Mobile Link