Aosta, stop alle piazze del mercato "invase" da rifiuti

 

Da giugno anche gli ambulanti dovranno conferire ai Punti tecnologici di raccolta

AOSTA. I giorni di mercato sono attesi da molti aostani che vogliono fare acquisti a prezzi contenuti, ma per i residenti delle zone del mercato l'appuntamento con le bancarelle non è così benvisto. Troppo spesso infatti a fine giornata le aree lasciate libere dagli ambulanti rimangono piene di rifiuti, plastiche, involucri, cartacce sparse, lattine. Il Comune di Aosta ha così deciso di correre ai ripari.

L'Amministrazione, in accordo con la ditta Quendoz, ha stabilito di modificare l'attuale sistema di conferimento dei rifiuti. Gli ambulanti non dovranno più lasciare i sacchi nella loro piazzola al termine del mercato bensì dovranno conferirli utilizzando i Punti tecnologici di raccolta fissi o mobili e quindi dotarsi della tessera di riconoscimento rilasciata dalla ditta Quendoz. Si partirà il 5 giugno.

Per assicurarsi che tutti gli ambulanti siano informati della novità nei giorni di sabato e martedì saranno attivati degli infopont nelle aree mercatali a partire da domani, 20 maggio.

 

Elena Giovinazzo

Altre news dai Comuni

Pubblicità
Pubblicità