Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Aosta, in ritardo il parere su ammissibilità referendum sulle scuole

 

Il Comitato Sì, le scuole al Centro: le ferie si avvicinano, strana coincidenza

AOSTA. "Una strana coincidenza". Così il Comitato "Sì, le scuole al Centro" promotore del referendum consultivo sul nuovo polo scolastico di Aosta commenta il ritardo nelle comunicazioni sull'ammissibilità del quesito da parte della Commissione tecnica.

Gli atti sono stati depositati in Comune lo scorso 29 aprile. "La Commissione - riferisce il Comitato in una nota - ha 30 giorni di tempo per esprimersi, pertanto il pronunciamento avrebbe dovuto avvenire entro il 29 maggio scorso". Ad oggi però, spiega, non è ancora arrivata alcuna comunicazione.

Il Comitato conclude esprimendo "rammarico per le lungaggini intercorse che comportamento l'impossibilità di coinvolgere nell'informazione e nella raccolta firme, data la conclusione delle lezioni e l'approssimarsi delle ferie estive, le persone più direttamente interessate: studenti, famiglie e docenti. Che strana coincidenza!".

 

redazione

Pubblicità
Pubblicità