Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Sicurezza stradale in Valle d'Aosta, sequestrati 8 veicoli senza assicurazione

 

Più di mille mezzi controllati con l'operazione "Mercurio Eye Insurance"

AOSTA. Verificare la regolarità delle coperture assicurative dei veicoli che circolano sulle strade valdostane: questo l'obiettivo dei controlli che la scorsa settimana hanno impegnato la polizia stradale insieme alle volanti della Questura di Aosta e gli agenti della Prevenzione crimine di Torino.

"Mercurio Eye Insurance" - così è stata denominata l'operazione - ha coinvolto più di 1.000 veicoli, otto dei quali sono risultati senza assicurazione e dunque sequestrati. I proprietari dovranno pagare sanzioni superiori agli 800 Euro. Durante i controlli gli agenti inoltre sono incappati in un'auto rubata in bassa Valle a inizio mese e già restituita al proprietario.

La realtà dei veicoli "fantasma", sottolinea la Questura di Aosta, "costituisce una forma di illegalità diffusa particolarmente odiosa che colpisce tutta la collettività ed in particolare quanti, dopo aver subito un danno da circolazione, non riescono ad ottenere - se non dopo lunghe peripezie burocratiche – un immediato risarcimento dei danni subiti. Inoltre, il fenomeno origina spesso odiosi episodi di pirateria stradale ai danni di altri utenti della strada: dopo l'incidente chi sa di non essere coperto dall'assicurazione si allontana senza prestare soccorso alla vittima, pensando di sfuggire alle conseguenze della propria azione, commettendo quindi un reato ancor più grave".

In tutta Italia con l'operazione Mercurio Eye Insurance, che utilizza appunto il sistema automatico Mercurio, sono stati controllati 400.000 veicoli. Oltre 4.000 le pattuglie e 8.000 poliziotti coinvolti.

 

E.G.

Pubblicità
Pubblicità