Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

In corso la valutazione dei danni per il maltempo in Valle d'Aosta

 

I Comuni stanno inviando le richieste di calamità naturale

maltempo-agosto17x530

AOSTA. Giornata di sopralluoghi nelle diverse zone della Valle d'Aosta maggiormente toccate dal maltempo dei giorni scorsi. Oltre alle visite "sul campo" è stato utilizzato l'elicottero per sorvolare le aree che hanno subito i danni più importanti così da poter comporre un quadro della situazione il più dettagliato possibile.

La ricognizione - alla presidenza del presidente della Regione Marquis, di un incaricato Cva per la sorveglianza dei bacini e di Valerio Segor dell'assessorato Opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblica e un incaricato CVA per la sorveglianza dei bacini - ha riguardato in particolare Pollein, Brissogne, Saint-Vincent, Antey, Valtournenche ed Ollomont.

Attualmente, precisa la Regione, "si stanno raccogliendo i dati e le informazioni per i ripristini necessari e per una valutazione dei danni. Una quantificazione sommaria sarà trasmessa nei prossimi giorni al Dipartimento nazionale della Protezione civile, a cui è stata fatta richiesta di riconoscimento di stato di emergenza per un evento di tipo C ai sensi della legge n. 225/92. Stanno pervenendo inoltre dai Comuni interessati le richieste di riconoscimento di calamità naturale ai sensi della l.r. n. 5/2001".

 

C.R.

Pubblicità
Pubblicità