Cognetta (M5s): "sta arrivando uno tsunami"

 

Intervento in Consiglio Valle su Commissione d'inchiesta sulle partecipate: "i fatti di oggi dimostrano che Bindy aveva ragione"

AOSTA. «Sta arrivando uno tsunami e non ve ne rendete conto: continuate a mettere la testa sotto la sabbia, ma i fatti vi travolgeranno». Lo ha affermato questa mattina in Consiglio regionale il consigliere del M5s Roberto Cognetta durante la discussione della mozione per una Commissione speciale d'inchiesta che indaghi sugli appalti delle società partecipate.

«Quello che sta accadendo oggi - ha detto Cognetta rifacendosi alle notizie di cronaca di questa mattina - ci fa capire chiaramente che la parole della presidente Bindy sono più che accertate. Se pensate in questo modo di mettere coperchio ad una pentola che ormai tracima da tutte la parti, avete sbagliato».

Il consigliere dell'Uvp Nello Fabbri, nell'intervento precedente a quello di Cognetta, ha invece bocciato la proposta di istituire la Commissione speciale. «Queste Commissioni - ha spiegato - sono fondamentali per discutere argomenti purché specifici, non troppo ampi. A nostro avviso non ci sarebbe il tempo e l'opportunità per sviscerare i problemi e dare giudizi definitivi in questo fine di legislatura. Se ci sono argomenti che si vogliono approfondire - ha aggiunto -, demandiamo il compito alle Commissioni competenti».

 

E.G.

Pubblicità
Pubblicità