Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Aosta, via libera all'organizzazione della Foire d'été 2016

 

Approvato anche il bando grafico per il manifesto degli eventi estivi dedicati all'artigianato

Foire-ete09AOSTA. L'inaugurazione della 63a edizione della Mostra-concorso, il prossimo 23 luglio, darà il via al tris di manifestazioni dedicate all'artigianato tipico che da anni arricchiscono l'estate ad Aosta. Il primo evento sarà appunto la Mostra-concorso, che si concluderà il 31 luglio; dal 4 al 7 agosto sarà la volta dell'Atelier mentre il 6 agosto si svolgerà la Foire d'été giunta all'edizione numero 48.

Il via libera all'organizzazione dei tre appuntamenti, con relativo stanziamento di 245mila euro, è arrivato oggi dalla giunta regionale insieme al bando per l'ideazione del manifesto della fiera estiva. Le proposte dovranno essere presentate entro il 3 maggio e l'autore del manifesto vincitore sarà chiamato a realizzare anche la grafica per la Mostra-concorso, le mostre permanenti delle lavorazioni tradizionale e la 22a Fiera dell'artigianato tradizionale riservata agli allievi dei corsi.

I progetti saranno valutati secondo tre principali parametri: pertinenza con l'evento, idea grafica, qualità dell'esecuzione (visibilità, impatto comunicativo e impaginazione). Possono partecipare i grafici professionisti, in attività da almeno tre anni, purché iscritti al Registro delle Imprese o in possesso di Partita iva per l'esercizio dell'attività oggetto del concorso. I progetti in gara saranno valutati da una giuria composta da un esperto individuato dall'assessore regionale alle attività produttive, con funzione di presidente, da un esperto in materia di grafica, individuato dall'assessorato attività produttive e da un esperto individuato dall'Ivat.

Il premio per l'ideazione dei quattro manifesti e dell'immagine coordinata della Foire d'été consiste in 6.00 euro, al lordo degli oneri fiscali.

 

Elena Giovinazzo

Pubblicità
Pubblicità

Mobile Link