Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Rissa durante la Veillà, Casapound: noi aggrediti, ricorreremo in Appello


Due militanti condannati in primo grado per una rissa

AOSTA. Alessandro Conti e Valerio Aiello, i due militanti di estrema destra di 24 e 25 anni condannati dal tribunale di Aosta per lesioni personali aggravate a seguito di una rissa durante la veillà della Fiera di Sant'Orso 2016, ricorreranno in Appello. E' quanto si legge in una nota in cui Casapound afferma che "i nostri militanti si sono solo difesi da un'aggressione e siamo certi che in appello la verità emergerà, ribaltando questa assurda condanna".

Il movimento critica "l'atteggiamento della stampa, che ha dato grande rilievo alla notizia della condanna dei nostri militanti e taciuto, invece, sulle assoluzioni in altri due casi, che pure avevano avuto una notevole eco e che confermano come contro il nostro movimento vi sia un disegno distruttivo che si tiene su costanti attacchi giudiziari e mediatici".

 

redazione

Pubblicità
Pubblicità