Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Recuperata salma alpinista belga disperso sul Monte Rosa

 

E' precipitato dalla cresta del Lyskamm

AOSTA. E' stato rinvenuto a 3.700 metri di quota il corpo senza vita di Claude Chaslin, alpinista belga di 52 anni scomparso sul Monte Rosa da un paio di giorni. La salma è stata recuperata dal soccorso alpino valdostano e dal Sagf.

Il gestore del rifugio Quintino Sella al Felik ha allertato i soccorsi lo scorso sabato sera non avendo visto rientrare l'uomo.

Secondo la ricostruzione dell'incidente, Chaslin è precipitato per alcune centinaia di metri dalla cresta del Lyskamm occidentale (4.481 metri) su un pendio di neve o ghiaccio.

 

redazione

Pubblicità
Pubblicità