Corruzione continuata: arrestati Gabriele Accornero e Gerardo Cuomo

 

Ai domiciliari su decisione del Gip di Aosta. Perquisizioni dei carabinieri

AOSTA. Corruzione continuata per plurimi atti contrari ai doveri d'ufficio e concorso in turbata libertà degli incanti continuata e aggravata. Sono queste le accuse alla base degli arresti di Gabriele Accornero, 48 anni, dirigente Finaosta ed ex consigliere delegato del Forte di Bard, e dell'imprenditore Gerardo Cuomo, 54 anni, del Caseificio Valdostano.

I Carabinieri hanno dato esecuzione questa mattina agli arresti domiciliari emessi dal gip di Aosta.

Nell'ambito della stessa indagine sono state effettuate anche quindici perquisizioni domiciliari. Sono stati sequestrati «materiali e documenti ritenuti utili al prosieguo delle indagini», riferisce il Nucleo investigativo del Gruppo di Aosta.

In tarda mattinata i Carabinieri terranno una conferenza stampa per illustrare più dettagli dell'operazione.

 

Marco Camilli

Pubblicità
Pubblicità