Furbetti del cartellino: indagati sei dipendenti dell'Ausl della Valle d'Aosta

Indagini della Guardia di finanza su sei dipendenti sospettati di assenteismo

usl-aostaAOSTA. Operazione della guardia di finanza della Valle d'Aosta contro i "furbetti del cartellino". Secondo quanto riferito dall'Ansa, sei dipendenti dell'Azienda Usl in servizio in via Guido Rey e all'ospedale Parini sono indagati dalla procura nell'ambito di indagini coordinate dal pm Luca Ceccanti e condotte dal Nucleo di polizia tributaria della Gdf.

Truffa aggravata e false attestazioni delle presenze sono le accuse contestate a vario titolo.

Le Fiamme gialle hanno scoperto e filmato dei dipendenti dell'area amministrativa che timbravano il cartellino per conto di colleghi assenti e casi in cui i dipendenti, affermando di aver dimenticato il badge per timbrare, si facevano segnare come presenti in orario in cui invece non erano in ufficio. Uno degli indagati è stato seguito tutto il giorno dai finanzieri a svolgere attività fuori dall'ufficio mentre risultava essere presente sul posto di lavoro.

 

M.C.

Altre news di cronaca

Pubblicità
Pubblicità