Spese gruppi consiliari, ex capigruppo Alpe condannati a risarcire 9500 euro

Louvin e Morelli dovranno restituire rispettivamente 1.500 e 8.000 euro

consiglio-regionaleAOSTA. Roberto Louvin e Patrizia Morelli, ex capigruppo di Alpe, dovranno risarcire rispettivamente 1.500 e 8.000 euro nell'ambito dell'inchiesta sui fondi ai gruppi consiliari nella scorsa legislatura. Lo ha stabilito la sezione giurisdizionale della Corte dei conti a fronte di richieste della procura pari a 56mila euro per Louvin e 65mila euro per Morelli.

Parte delle spese contestate riguarda i fondi andati al periodico del movimento "Alpe". Per i giudici «appare dimostrato, semplicemente sfogliando alcuni numeri di quel periodico, che esso dedicava al gruppo Alpe uno spazio senz'altro significativo» e pertanto «"può ragionevolmente assimilarsi alla quota, oscillante tra il 15% e il 25%, sobbarcatasi tra il 2012 e il 2013 da quel gruppo consiliare rispetto ai costi sostenuti dal periodico stesso».

 

redazione

Altre news di cronaca

Pubblicità
Pubblicità