50 euro per finti certificati di malattia: condannate due ex guardie penitenziarie

A processo nell'ambito delle indagini sullo psichiatra Bonetti

arresto-psichiatraAOSTA. Due uomini di 50 e 53 anni, ex guardie della polizia penitenziaria all'epoca dei fatti, sono stati condannati a 2 anni e 10 mesi di reclusione per aver ottenuto pagando dei certificati di malattia falsi dallo psichiatra aostano Marco Bonetti, arrestato dalla guardia di finanza a marzo 2017.

Erano imputati per falsità ideologica in concorso e corruzione.

Secondo l'accusa, a dicembre 2016 uno dei due avrebbe dato 50 euro a Bonetti per farsi diagnosticare una ricaduta depressiva e beneficiare di altri 45 giorni di malattia. Al secondo imputato era stato riconosciuto un disturbo depressivo ansioso progressivo, con richiesta di 3 mesi di malattia. Anche in questo caso la diagnosi sarebbe stata "facilitata" a 50 euro.

redazione

Altre news di cronaca

Pubblicità
Pubblicità