Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Rava - Emporio solidale

Furti in bassa Valle, una denuncia da parte dei carabinieri

 

A Pont-Saint-Martin sventato un "colpo" in una sala giochi

Molinaro-enzo1x300AOSTA. Un uomo è stato denunciato a piede dai carabinieri per tre episodi di furto avvenuti alcuni giorni fa nel centro di Châtillon. E' un trentenne originario della provincia di Novara, V.C., presente saltuariamente in Valle d'Aosta, che nella notte del 17 febbraio scorso ha messo a segno due "colpi" in un panificio ed un negozio di oggettistica ed un tentato furto ai danni di una parrucchiera forzando le porte di ingresso e rubando il fondo cassa e poco altro. Gli uomini dell'Arma sono risaliti a lui grazie alla collaborazione dei commercianti, della Polizia locale e soprattutto della videosorveglianza. «Ha ammesso le sue responsabilità e parte della refurtiva è stata recuperata» ha spiegato il comandante dei carabinieri di Chatillon / Saint-Vincent Enzo Molinari (foto) in conferenza stampa.

Due giorni dopo invece i carabinieri della stazione di Donnas / Pont-Saint-Martin hanno sventato un furto ai danni di una sala giochi di Pont. Il locale di via della Stazione è ancora in fase di allestimento e i ladri hanno deciso di rubare una videoslot caricandola sull'auto, una Golf Grigia. I carabinieri li hanno colti sul fatto e hanno dato inizio ad un inseguimento che è terminato quando la videoslot è caduta dal bagagliaio della Golf. L'apparecchio è stato recuperato mentre i ladri sono riusciti a fuggire a bordo dell'automobile che è risultata rubata in una concessionaria di Luserna San Giovanni (Torino).

 

Elena Giovinazzo

Pubblicità
Pubblicità

Mobile Link