Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Monte Bianco, alpinista muore soffocato dalla corda

 

L'incidente a 4.000 metri di quota. Inutili i soccorsi

COURMAYEUR. Un giovane alpinista sudcoreano di 26 anni è morto sul massiccio del Monte Bianco. L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio sul Dôme du Goûter a circa 4.000 metri di altitudine.

L'alpinista si apprestava a scalare la montagna ed era legato ad un compagno quando è scivolato ed è morto soffocato. Era infatti assicurato con una corda legata al petto che tendendosi ha compresso le costole.

Subito il compagno di cordata ha chiamato i soccorsi, ma i tentativi di rianimare il giovane sono stati vani.

Sul posto sono intervenuti gli uomini del Peloton de haute montagne di Chamonix.

 

M.C.

Pubblicità
Pubblicità