Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Aggredisce e minaccia la ex: stalker finisce in carcere a Brissogne

 

L'uomo, con precedenti, ha anche violato la sorveglianza speciale

AOSTA. Un arresto è stato eseguito ieri dalla Squadra mobile di Aosta per stalking. In manette è finito un uomo di origini calabresi accusato di aver perseguitato l'ex compagna con insulti, pedinamenti e persino minacce di morte tanto da indurre nella donna paure per la propria incolumità. Ad aggravare le accuse mosse contro l'uomo anche un'aggressione a seguito di un appostamento.

L'arrestato, senza fissa dimora e con vari precedenti, era inoltre sottoposto alla sorveglianza speciale. Gli agenti gli hanno contestato anche la violazione degli obblighi e una contravvenzione per aver portato fuori dall'abitazione, senza autorizzazione e giustificato motivo, armi ed oggetti atti ad offendere. Ora si trova ristretto nella casa circondariale di Brissogne.

 

Marco Camilli

Pubblicità
Pubblicità