La Regione valuta lo stato di calamità per Brusson

 

Domenica una tromba d'aria ha distrutto un circo e danneggiato tetti e veicoli

Lagox530

AOSTA. La Regione potrebbe chiedere lo stato di calamità per Brusson dopo che ieri la tromba d'aria che ieri ha provocato numerosi danni.

«Il sindaco oggi ha preso contatto con la presidenza e la protezione civile e ora si sta verificando l'entità dei danni», ha spiegato in occasione della settimanale conferenza stampa della giunta il presidente della Regione, Pierluigi Marquis. Per domani è fissato un incontro proprio con la protezione civile per fare il punto della situazione.

Nella località della Val d'Ayas il forte vento di ieri pomeriggio ha distrutto il tendone di un circo, ribaltato alcune roulotte, danneggiato il parco giochi in zona laghetto (foto) e fatto cadere rami e piante. Sono stati segnalati inoltre tetti divelti dalle raffiche e veicoli danneggiati. Nonostante tutto non risultano persone ferite.

«Ho posto il problema dello stato di calamità, ma la decisione spetta alla Regione» ha confermato il sindaco Giulio Grosjacques.

 

C.R.

Pubblicità
Pubblicità