100 milioni contro lo spopolamento dei piccoli Comuni

 

Approvata in Senato la legge per salvaguardare i borghi fino a 5000 abitanti

Borgox530

ROMA. Più servizi anche accorpati, contributi per la banda larga, riqualificazione dei centri storici e fondi per lo sviluppo strutturale sono alcune misure introdotte con l'approvazione della nuova legge a tutela dei piccoli Comuni, quelli con meno di 5.000 abitanti, per prevenirne e contrastarne lo spopolamento.

Il ddl (primo firmatario è Ermete Realacci) è stato approvato in Senato con 205 sì e 2 astenuti e mette a disposizione 100 milioni di Euro da qui al 2023 a favore dei 5.591 piccoli borghi presenti in tutta la penisola che rappresentano il 69,9% dei Comuni italiani. In Valle d'Aosta sono potenzialmente interessati tutti i Comuni fatta eccezione soltanto per Aosta.

«Lo spopolamento non è una sorte ineluttabile - commenta il presidente dell'Anci, Antonio Decaro -. Con l'approvazione di questa legge finalmente si sancisce la specificità dei piccoli Comuni, si fissa il principio basilare che questi centri hanno bisogno di politiche differenziate e di sostegno specifico rispetto alle loro peculiarità. E si mette un passo fondamentale per invertire la tendenza".

I cento milioni sono destinati al finanziamento di investimenti per tutela dell’ambiente e beni culturali, mitigazione rischio idrogeologico, salvaguardia e riqualificazione urbana dei centri storici, messa in sicurezza di infrastrutture stradali e istituti scolastici, promozione e sviluppo economico e sociale, insediamento di nuove attività produttive. Altri 54 milioni sono per la progettazione e la realizzazione del sistema nazionale di ciclovie turistiche e per la sicurezza della circolazione ciclistica cittadina.

La legge stabilisce i criteri di ripartizione tra i Comuni e i territori con particolari criticità: Comuni in aree con dissesto idrogeologico, con decremento della popolazione residente, con disagio insediativo, con inadeguatezza dei servizi sociali essenziali.

 

Clara Rossi

Altre news dai Comuni

Pubblicità
Pubblicità