Cdp compra il resort di Pila di Valtur

 

Saranno ceduti anche i resort di Ostuni e Marilleva: operazione da 75 milioni €

AOSTA. Il complesso di Pila della Valtur sarà ceduto al gruppo Cassa Depositi e Prestiti insieme ad altri due resort del tour operator - quelli di Marina di Ostuni a Brindisi e di Marilleva a Trento.

L'operazione, appena definita e compiuta tramite il Fondo Turismo, ha un valore complessivo di oltre 75 milioni di euro, di cui 43 milioni e mezzo per l'acquisto e 32,9 milioni per investimenti a carico (6,5 milioni dei quali a carico di Valtur).

L'acquisizione «va a supportare la creazione di una grande catena alberghiera italiana, e si inserisce nel più ampio progetto di promuovere un'evoluzione del modello d'impresa del settore attraverso la separazione della proprietà immobiliare dalla gestione alberghiera - si legge in una nota -. Valtur manterrà la gestione dei tre resort e con un contratto di locazione a lungo termine avrà a disposizione gli asset per 30 anni».

Nei giorni scorsi Valtur ha annunciato la prosecuzione del restyling dei resortdi montagna, Pila inclusa, «con l’obiettivo di offrire ai propri ospiti ambienti rinnovati, migliore fruibilità degli spazi e maggior comfort».

 

E.G.

Altre news di economia

Pubblicità
Pubblicità