Aosta, due appuntamenti con l'Ipol sul tema dell'alterità

 

L'Istituto psicoanalitico di Torino propone due serate all'Hotel des Etats

AOSTA. "L'incontro con l’alterità. Quale esperienza in psicoanalisi?" è il titolo di due incontri che si svolgeranno a novembre e dicembre ad Aosta, all'Hôtel des Etats di piazza Chanoux.

L'iniziativa, patrocinata dal Comune di Aosta, è organizzata dall'Istituto psicoanalitico di orientamente lacaniano di Torino che spiega: «a partire dall'insegnamento di Sigmund Freud e Jacques Lacan, che hanno molto lavorato su questo tema, alcuni soci di Ipol converseranno con il pubblico presente in sala intorno alla questione dell'alterità, per mettere in rilievo le possibili configurazioni che può prendere nei legami, sia di carattere privato che della collettività. Chi è questo altro, in cui si può riconoscere come in un simile ma di cui si può anche temere, talvolta, in quanto radicalmente estraneo?».

Il primo incontro, aperto dal presidente dell'Ordine degli Psicologici della Valle d'Aosta Alessandro Trento, si svolgerà il 9 novembre con i soci Ipol Raffaella Borio, Monica Buemi e Sergio Caretto; il secondo incontro si terrà il 14 con Gian Francesco Arzente, Roberta Margiaria e Mary Nicotra.

Entrambi gli appuntamenti sono in programma dalle ore 18 alle 20.

 

E.G.

Pubblicità
Pubblicità