Cucine per bambole, anelli e zuppiere alla 65a Mostra-concorso dell'artigianato valdostano

 

Definiti i temi dell'edizione 2018 della manifestazione aostana

mostra-concorsoAOSTA. Dalla cucina per bambole all'anello solitario, al cuscino d'arredamento alla petineuse: sono questi alcuni dei temi della 65a Mostra-concorso dell'artigianato valdostano in programma il prossimo anno.

L'assessorato alle attività produttive che organizza l'evento ha definito i temi delle opere per ciascuna delle venti categorie di lavorazione ammesse alla manifestazione che si svolgerà nell'estate 2018 ad Aosta. Gli artigiani sono invitati a cimentarsi nella produzione dell'oggetto richiesto attraverso una propria ricerca interpretativa.

Ecco l'elenco delle categorie e dei temi. Attrezzi e oggetti per l'agricoltura: chouatta; lavorazioni in ferro battuto: cerniere con cardini per portoni di fabbricati rurali; mobili: sedia a dondolo; intaglio decorativo: la petineuse; oggetti torniti: centrotavola a due piani; oggetti in vannerie: cesto da parete;
sculture tuttotondo o bassorilievo: gesti "perduti" della tradizione rurale valdostana; lavorazioni in pelle e cuoio: cintura intrecciata; dentelles di Cogne, chanvre di Champorcher, drap di Valgrisenche: cuscino d'arredamento; costumi tradizionali: costume di Perloz; fiori in legno: Achillea moschata Wulfen subspecie moschata; costruzioni in miniatura: castello di Châtelard; pietra locale: mascherone da fontana; giocattoli: cucina per bambole; ceramica: zuppiera con coperchio; vetro: vetrata artistica con decorazione araldica; rame: pentola in rame; oro e argento: anello solitario.

 

C.R.

Pubblicità
Pubblicità