Allo Splendor di Aosta in scena lo spettacolo Copenaghen

Sul palco Umberto Orsini,  Massimo Popolizio e Giuliana Lojodice per la Saison Culturelle

splendorAOSTA. La Saison Culturelle propone il 4 dicembre, alle ore 21, al Teatro Splendor di Aosta, lo spettacolo teatrale Copenaghen di Michael Frayn, con la regia di Mauro Avogadro e con Umberto Orsini,  Massimo Popolizio e Giuliana Lojodice.

Allestito come un'aula universitaria, il palco di Copenaghen ospita tre semplici sedie nere. I corpi degli interpreti, vestiti con completi grigio scuro, sono veicoli di una parola sempre limpida, pura, che lascia spazio all'attenzione per seguire le complessità dell'intreccio narrativo costruito da Michael Frayn attorno a una sola domanda: Perchè Heisenberg si è recato a Copenaghen?

Questa domanda, che viene posta all'inizio della pièce dall'unico personaggio femminile dello spettacolo, Margrethe Bohr, moglie del grande fisico danese studioso di fisica nucleare, è la chiave d'innesco di un rompicapo scenico che intende avvicinarsi quanto più possibile alla realtà storica. La vicenda si situa temporalmente nel mese di settembre del 1941, anno in cui Werner Heisenberg e Niels Bohr si incontrarono nella città danese al tempo sotto occupazione nazista.

I prezzi dei biglietti sono per la Platea 24 euro (intero) e 2 euro (ridotto); per la Galleria 18,00 euro (intero) e 15,00 euro (ridotto). Lo spettacolo è incluso negli abbonamenti Pleine Saison, Tuttoteatro, Sipario.

 

redazione

Potrebbe interessarti anche

Pubblicità
Pubblicità