Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

I Light Pila torna il 12 febbraio per la quarta edizione

 

La fiaccolata benefica illuminerà di rosa la località sciistica valdostana

light-pilax600

AOSTA. Il 12 febbraio Pila si illuminerà di rosa. Il secondo venerdì di febbraio è stato infatti scelto come data per "I Light Pila", fiaccolata benefica aperta a tutti e giunta alla quarta edizione.

Nonostante la sua giovane "età", l'evento è stato in grado di attirare negli anni scorsi grandi numeri: nelle tre edizioni già organizzate la fiaccolata ha coinvolto difatti più di 3.900 persone e consentito di raccogliere oltre 50.000 Euro donati all'associazione Susan G. Komen Italia per la lotta ai tumori al seno.

L'edizione 2016 accoglierà tutti gli amanti della montagna e del divertimento con sci, snowboard, ciaspole o a piedi, "armati" di torcia a luce led rosa. Per i ragazzi fino a 14 anni è prevista una iscrizione speciale, a 8 Euro, mentre per gli adulti l'adesione rimane a 12 Euro e la procedura può essere effettuata on line, presso i ristoranti, i bar, gli alberghi e i locali di Pila o di persona alle biglietterie della cabinovia Aosta-Pila.

"Tutta la comunità di Pila partecipa all'appuntamento - sottolineano gli organizzatori -: negozi, ristoranti, hotel, maestri di sci, personale della stazione, supportati dall'organizzazione del Consorzio Turistico L'Espace de Pila e della Pila S.p.A., accolgono i partecipanti in un'atmosfera coinvolgente e di divertimento tutta in rosa". In particolare lo ski village di "I light Pila" nell'area baby Gorraz, adiacente alla partenza della funivia Gorraz-Grand Grimod, sarà l'epicentro della festa e il punto di arrivo dei tedofori.

Questo il programma: alle 13.30 gli iscritti, chi deve ancora aderire e chi vorrà fare una donazione si ritroveranno allo ski village; alle 15 la Pro Loco di Gressan offrirà tè caldo e vin brulé; tra le 16 e le 17 inizierà la salita verso i vari punti di ristoro ed alle 18 è prevista la partenza. I percorsi fra cui si può scegliere, curati da maestri di sci e personale della stazione, sono ben dieci, dai più impegnativi a quelli più adatti ai bambini, da quello riservato alle ciaspole a quelli più lunghi e agevoli. L'arrivo è previsto per le 19.00 circa: tradizionale passaggio del traguardo, l'arco gonfiabile dove avviene il conteggio dei partecipanti e raduno nell'area del village, sotto al palco, per festeggiare assieme l'evento, con musica, brindisi  e consegna  del  ricavato delle iscrizioni e donazioni (simbolica, finché non avverranno i conteggi definitivi) alla Komen Italia. La giornata si chiuderà in bellezza con uno spettacolo pirotecnico.

 

Elena Giovinazzo

 

Pubblicità

Mobile Link