Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Appalto scuola prefabbricata, avviato iter per nuova commissione giudicatrice

 

Una sentenza del Tar ha indicato la necessità di rinominare la commissione

AOSTA. Riparte l'iter della gara per la costruzione del polo scolastico di regione Tzambarlet, ad Aosta. Nella giornata di ieri, come riferito in consiglio regionale dall'assessore alle opere pubbliche Stefano Borrello, il responsabile unico del procedimento ha inoltrato la richiesta alla stazione unica appaltante per nominare la nuova commissione giudicatrice come disposto dal Tribunale amministrativo regionale.

Con sentenza di maggio, infatti, il Tar ha in parte accolto un ricorso sull'affidamento, previa acquisizione del progetto definitivo, della progettazione esecutiva e dell'esecuzione dei lavori della nuova scuola prefabbricata disponendo di nominare una nuova commissione tecnica "per la riedizione dei poteri valutativi, nel rispetto del principio della collegialità integrale e del collegio perfetto".

 

redazione

Pubblicità
Pubblicità