Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

"Unità d'intenti" tra Uvp e Alpe

 

Incontro tra i movimenti dopo gli attriti dei giorni scorsi

AOSTA. Pace è fatta tra Union Valdôtaine Progressite e Alpe. O almeno questo è quanto fanno intendere i due movimenti con le dichiarazioni rese al termine di un vertice tra i due movimenti alleati in maggioranza.

«E' stato un incontro positivo», ha commentato il presidente di Alpe, Alexis Vallet; «abbiamo comunque riconosciuto un'unità di intenti per il futuro e riscontrato un'ottima atmosfera di fiducia reciproca». Ancora il presidente di Alpe spiega che «l'idea è di costruire un pezzo di futuro insieme, un percorso comune che si rivolgerà alla base autonomista».

Concetti confermati dall'Uvp per voce di Elisa Bonin che parla di «percorso comune» senza «preclusioni a priori per nessuno».

 

redazione

Pubblicità
Pubblicità