I principali provvedimenti approvati dal governo regionale

 

Nuove risorse per il Piano straordinario di investimento per i Comuni

AOSTA. La giunta regionale nella riunione di ieri ha approvato, su proposta dell'assessore all'Agricoltura e Risorse naturali e dell'assessore alle Attività produttive, l'aumento del finanziamento del Progetto “Efficientamento energetico edifici pubblici – Stazione forestale di Aosta” nell'ambito del Programma “Investimenti per la crescita e l'occupazione 2014/20 (FESR)” per 21 mila 333 euro, portandolo quindi complessivamente a 80 mila 381 euro. L'aumento si è reso necessario in quanto la sostituzione della centrale termica installata presso la stazione forestale di Aosta ha richiesto alcuni interventi edili ed è stata decisa l'installazione di un serbatoio per il combustibile con maggior capienza.

Su proposta dell'assessorato al Bilancio, Finanze, Patrimonio e Società partecipate, con il parere favorevole del Consiglio Permanente degli Enti Locali, la Giunta regionale ha approvato l'acquisizione della licenza d'uso di una piattaforma informatico-finanziaria per la gestione attiva del debito regionale e degli enti locali valdostani e il relativo servizio di assistenza tecnico-finanziaria per un periodo di 36 mesi, a decorrere dal 1° ottobre 2017 fino al 30 settembre 2020, stabilendo un spesa presunta complessiva di 146.430 euro.

Per l'assessorato all'Istruzione e Cultura e d'intesa con l'assessorato alla Sanità è stata approvata l'adesione della Regione alla Giornata mondiale di sensibilizzazione sulla distrofia muscolare di Duchenne, promossa il 7 settembre, e alla Campagna Nastro Rosa 2017, prevista nel mese di ottobre, prevedendo l'illuminazione della Porta Praetoria di Aosta.

Il Governo, su proposta dell'assessore all'Istruzione e cultura e dell'assessore al Turismo, ha inoltre concordato di sottoporre all'esame del Consiglio regionale un disegno di legge concernente “Le nuove disposizioni in materia di Film Fund con modificazioni alla legge regionale 9 novembre 2010, n. 36 (Disposizioni per la promozione e la valorizzazione del patrimonio e della cultura cinematografica. Istituzione della Fondazione Film Commission Vallée d'Aoste).”

Per le Opere pubbliche l'esecutivo ha approvato, ai sensi della Seconda variazione di bilancio e in particolare dell'art. 4 “Piano straordinario di investimenti per i Comuni”, le modalità di finanziamento ed erogazione delle ulteriori risorse, pari a 70 mila euro per il 2017 e 565 mila euro per il 2018, utilizzando a scorrimento l'elenco alla deliberazione di Giunta regionale n. 801 del 19 giugno 2017.

L'Esecutivo ha inoltre definito il piano di settore degli interventi di cui alla l.r. n. 26/2009 (Interventi a favore degli enti locali per l'adeguamento e la realizzazione di opere minori di pubblica utilità) per l'anno 2018, per un importo di 2.342.700 euro.

Infine su proposta dell'assessorato alla Sanità la giunta ha revocato l'autorizzazione all'Azienda Usl della Valle d'Aosta all'esercizio di un'attività socio-educativa nella struttura di Via Parigi ad Aosta, adibita ad asilo-nido aziendale per 24 posti, e ha approvato l'autorizzazione al trasferimento della sede della stessa struttura Via Roma n. 17 rideterminando in 18 i posti di asilo-nido aziendale e 6 i posti di asilo-nido.

 

redazione

Pubblicità
Pubblicità