Crisi di governo verso la soluzione, torna il nome di Rollandin per la presidenza

 

La mozione di sfiducia costruttiva a Marquis potrebbe essere depositata già domani

AOSTA. Potrebbe essere ad un passo dalla soluzione la crisi di governo aperta nei giorni scorsi. Uv e Uvp si sono riuniti ieri per definire un programma di governo e oggi inizieranno i colloqui per definire la composizione della nuova giunta, la sesta di questa legislatura.

La casella più importante è ovviamente quella del presidente. In aula giovedì più volte è stato indicato il nome di Laurent Viérin, attuale vice, ma sta già emergendo l'ipotesi di un ritorno di Rollandin. L'Uv avrebbe altri due o tre nomi da proporre, tra cui Aurelio Marguerettaz, ma anche l'Uvp vorrebbe poter mettere un proprio rappresentante sullo scranno più importante.

In giunta saranno probabilmente rappresentate tutte le quattro forze che hanno firmato la risoluzione per far dimettere il presidente Pierluigi Marquis e cioè Uv ed Uvp insieme ad Epav e Pd-Svda.

La mozione di sfiducia costruttiva con l'indicazione della nuova giunta potrebbe essere depositata in Consiglio regionale domani. A quel punto il presidente dell'Assemblea Rosset dovrà convocare un consiglio straordinario.

 

Marco Camilli

Pubblicità
Pubblicità