La nuova giunta Viérin già proiettata alle prossime elezioni

 

Il capogruppo Uv Perron: «oggi inizia un progetto politico a lungo termine»

AOSTA. E' iniziata questa mattina la discussione in consiglio regionale per il sesto governo della legislatura sostenuto da Uv, Uvp, Epav e Pd-Svda.

Il capogruppo dell'Uv Ego Perron, presentando la candidatura alla presidenza di Laurent Viérin (Uvp), ha parlato di «un progetto politico nuovo, che guarda ai prossimi anni in una prospettiva di salvaguardia dell'autonomia e di rapporti con lo Stato che meritano un presidio costante da parte di chi governa».

Un progetto, quello che inizia oggi, che è «a lungo termine», che «ci impegniamo a presentare alle elezioni politiche» e che «si propone di rinnovare il sistema di gestione della cosa pubblica. Le forze politiche intendono agire con sistemi di convidisione, trasparenza, di verifica dell'azione politico-amministrativa», ha dichiarato Perron.

In un passaggio successivo il futuro assessore al Bilancio e Finanze ha aggiunto che il nuovo governo «lavorerà per dare risposte alle aspettative della comunità valdostana». «Uv, Uvp Epav e Pd saranno sin da subito impegnate per ristabilire un'equa ripartizione nei confronti dello Stato che non penalizzi la Valle d'Aosta rispetto alle altre regioni a Statuto Speciale», ha detto.

La nuova giunta prevede lo stesso numero di componenti della precedente e questo è «un segnale importante in favore della comunità» ha affermato.

 

E.G.

Pubblicità
Pubblicità