Sgravi fiscali, esenzione ticket e più soldi agli enti locali nel bilancio 2018

Il documento contabile presentato dalla giunta Viérin ha iniziato il suo iter verso l'approdo in Consiglio Valle

commissione-secondabilanciox530

AOSTA. La legge regionale di stabilità legata al bilancio triennale 2018-2020 ha iniziato il suo iter verso l'approvazione in Consiglio Valle, prevista tra due settimane. Il presidente della Regione Laurent Viérin e il resto della Giunta l'hanno presentata ai rappresentanti del mondo economico ed agli imprenditori e alla Commissione Affari Generali insieme al Defr.

Per il 2018 il bilancio pareggia alla cifra di 1 miliardo 527 milioni di Euro con una disponibilità aumentata di circa 150 milioni rispetto al 2017. Grazie a questo "tesoretto" l'esecutivo ha annunciato sgravi sull'Irap per le nuove attività imprenditoriali, le quali pagheranno un'aliquota ridotta dello 0,92 per cento per cinque anni in regime de minimis; l'esenzione dai ticket per l'assistenza farmaceutica per i malati con patologie croniche, invalidanti, con malattie rare o con reddito basso; la riapertura delle graduatorie per i cantieri idraulico-forestali con l'impiego di 400 lavoratori.

Sono inoltre previsti maggiori trasferimenti a favore degli enti locali a supporto anche degli interventi per il welfare e in particolare a favore di anziani, bambini, disabili.

«Da una prima lettura emerge positivamente una crescita di risorse in tutti i settori, con particolare attenzione agli Enti locali», ha commentato il presidente della Commissione Renzo Testolin (Uv) al termine dell'audizione del presidente Viérin.

Per l'opposizione al contrario il bilancio 2018 «esprime soltanto gli appetiti di una parte della Giunta regionale, non una visione di rilancio della Valle d'Aosta, con il risultato che le ricadute sull'economia saranno effimere e autoreferenziali».

M.C.

Altre news di politica

Pubblicità
Pubblicità