L'Uv: la rinuncia di Rollandin è un "segnale di responsabilità politica"

Il Mouvement invita a "operare senza condizionamenti e scelte unilaterali"

union-valdotaineAOSTA. La rinuncia di Rollandin alla sua candidatura alla presidenza del consiglio regionale è «un chiaro segnale di responsabilità politica» che ha l'obiettivo di «far avanzare il progetto autonomista e federalista». Lo afferma l'Union Valdôtaine commentado in una nota la scelta dell'ex presidente della Regione.

«Vi sono ora su tavolo gravosi impegni che vanno dall'approvazione del bilancio di previsione 2018, ai prossimi appuntamenti elettorali. Occorre quindi sgombrare il campo da possibili pretesti, o da supposti ostacoli, per lavorare alla costruzione della robusta proposta che è stata alla base del progetto di rassemblement», afferma il Mouvement.

«Ora», contina la nota, è necessario «operare senza condizionamenti e scelte unilaterali, condividendo i percorsi ed i reciproci impegni. Nei prossimi giorni l'Union Valdôtaine promuoverà quegli incontri, che diventano necessari, per ricercare, con le altre forze politiche, la collaborazione per costruire un progetto politico comune e condiviso da proporre alla Comunità della Valle d'Aosta».

 

redazione

Altre news di politica

Pubblicità
Pubblicità