Oggi è il

Ufficio difensore civico è inaccessibile ai disabili, Bertin: situazione scandalosa

  • Pubblicato: Venerdì, 12 Gennaio 2018 15:37

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

"Consiglio regionale è il primo a non rispettare le norme"

AOSTA. «È una vergogna: il Consiglio Valle è l'organo legislativo, peccato che sia il primo a non rispettare le normative. È l'ennesimo esempio, questo, di come non ci si debba comportare.» Lo afferma il consigliere regionale Alberto Bertin denunciando la situazione dell'ufficio del Difensore civico che è situato in una sede inaccessibile ai disabili, in via Festaz ad Aosta.

«Tre anni fa, il Consiglio Valle ha approvato all'unanimità un emendamento da me proposto alla legge finanziaria, che prevedeva l'impossibilità, da parte dell'Amministrazione regionale, di affittare locali ad uso ufficio che non fossero accessibili a tutti», ricorda Bertin. «In buona parte, l'Amministrazione ha ottemperato. Non il Consiglio regionale, però, che da ben 18 anni affitta un ufficio inaccessibile ai disabili» al costo di circa 350mila euro, sottolinea il consigliere regionale. «Ci troviamo nel paradosso di doversi rivolgere al Difensore civico per lamentare questa problematica».

«In tutto questo tempo - conclude -, nessun Ufficio di Presidenza si è preso la briga di risolvere la questione, limitandosi ad assicurare la disponibilità del Difensore civico a spostarsi in caso di necessità degli utenti». La situazione, accusa infine Bertin, è ««inaccettabile, scandalosa».

 

redazione

 

 

Altre news di politica

 

Live cam

 

Archivio >

Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075