Anticipi in agricoltura, "smentite in Commissione le dichiarazioni dell'assessore Nogara"

Alpe, Ac-Sa-Pnv, M5s e Cc-M: "governo attento più agli slogan che alla soluzione dei problemi"

AOSTA. «L'ennesima dimostrazione di un Governo più attento agli slogan e all'immagine, che alla soluzione dei problemi che gravano sulla comunità valdostana»: così i gruppi di opposizione intervengono dopo l'audizione in 3a Commissione del presidente dell'associazione Vival sui contributi alle aziende agricole e sugli anticipi della Regione.

In una nota Alpe, Ac-Sa-Pnv, M5s e Cc-M riferiscono che il presidente dei viticoltori ha «auspicato che l'Amministrazione regionale metta a disposizione gli anticipi riguardanti le misure del Programma di sviluppo rurale degli anni passati». Questa affermazione, spiegano, è «ha smentito chiaramente le parole dette ieri in consiglio dall'assessore Nogara, quando in risposta ad una nostra mozione che sollecitava il Governo a prorogare fino al 2020 gli anticipi per il finanziamento degli aiuti alle aziende agricole in attuazione del PSR 2014-2020, aveva dichiarato che "il mondo agricolo non vuole più gli anticipi". Una smentita - concludone la minoranza - che ha lasciato sconcertati tutti i Commissari.»

 

redazione

Altre news di politica

Pubblicità