Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

I principali provvedimenti approvati oggi dalla Giunta regionale

 

Approvato il piano degli interventi per la forestazione

Regione-nevex300AOSTA. E' stata approvata oggi dal governo valdostano la proposta di deliberazione che riguarda il Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera 2014/2020 (FESR).

Nel settore della forestazione, la Giunta ha approvato il piano degli interventi del Dipartimento agricoltura, risorse naturali e corpo forestale per l'anno 2016 che si articola in tre tipologie di attuazione: mediante attività in amministrazione diretta con personale idraulico-forestale a tempo indeterminato, nell'ambito del piano straordinario annuale con l'impiego di lavoratori  “over 45 donne e over 50 uomini” a tempo determinato e con l'affidamento in appalto a imprese private. E' stata approvata anche l'esecuzione dei lavori in amministrazione diretta, a cura e sotto la direzione del Dipartimento agricoltura, risorse naturali e corpo forestale, in collaborazione con le strutture sottordinate competenti, per l'anno 2016, mediante l'impiego di addetti idraulico-forestali assunti con rapporto di lavoro di natura privatistica a tempo indeterminato.

Su proposta degli assessorati delle Attività produttive e dell'Istruzione sono state approvati un contributo per un'azione finalizzata allo sviluppo delle imprese artigiane e industriali e l'organizzazione del Festival della parola in Valle d'Aosta, edizione 2016, così come lo schema di convenzione con le librerie aostane per la gestione della "grande casa dei libri", che verrà allestita in piazza Chanoux, in occasione del Festival, dal 21 aprile all'8 maggio.

Su proposta invece dell'assessorato delle Opere pubbliche la Giunta ha definito gli indirizzi agli uffici per una moratoria nell'esame delle domande di derivazione d'acqua a scopo idroelettrico, a integrazione delle disposizioni previste dal Piano regionale di tutela delle acque.

Per l'assessorato della Sanità, Salute e Politiche sociali è stato dato parere favorevole alla bozza di convenzione tra la Regione Autonoma Valle d'Aosta e la Regione Piemonte, per il prosieguo delle attività della Rete interregionale di Oncologia e Oncoematologia pediatrica.

La Giunta ha deciso di ammettere a finanziamento i 21 progetti per le attività di oratorio o attività similari presentati per il periodo 15/12/2015-14/11/2016. L'impegno di spesa è di 22 mila euro. Sono stati altresì ammessi a finanziamento due dei quattro progetti presentati sulla base della legge n.4 del 2013 che stabilisce gli interventi regionali antiviolenza, di prevenzione e di informazione contro la violenza di genere, presentati nell'ambito del bando regionale.

Sono state esaminate le modalità che definiscono il finanziamento agli enti gestori (Unités des Communes e comune di Aosta) dei servizi in favore delle persone anziane e inabili per l'anno 2016, tramite le quote non vincolate dell'avanzo di amministrazione degli Enti locali, in attuazione della L.R. 19/2015, sino alla concorrenza dell'importo di 19,7 milioni di euro. Il documento andrà ora al parere della Commissione consiliare competente e al CPEL.

Per quanto riguarda l'assessorato al Territorio e Ambiente invece è stato deciso di approvare l'organizzazione dell'iniziativa di educazione ambientale Trekking Nature per gli anni 2016 e 2017, rivolta a bambini e ragazzi residenti in territorio valdostano. L'iniziativa si prefigge di avvicinare i giovani partecipanti, accompagnati da personale specializzato, alla montagna, sensibilizzarli verso tematiche legate alla natura e in generale al rispetto dell'ambiente. E' stato quindi stabilito che le famiglie dei partecipanti contribuiranno alla copertura dei costi dell'iniziativa: per i turni con bambini dai 7 agli 11 anni, con pernottamento in una singola struttura, la quota è pari a 200 euro; per i turni dei ragazzi dai 12 ai 16 anni, con pernottamento in due strutture, la quota è di 220 euro.

E' stata approvata l'installazione di due compostiere meccaniche, all'interno della Stazione intermedia di trasferimento dei rifiuti urbani di località Crétaz, nel Comune di Cogne, di titolarità dell'Unité des Communes Valdôtaines Grand-Paradis, che ne ha presentato l'istanza.

Infine per l'assessorato al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti è stata approvata la concessione di un contributo al Comune di Aosta per la realizzazione di parte del progetto Aosta in bicicletta, inserito nell'ambito del Programma Investimenti per la crescita e l'occupazione 2014/2020 (FESR).

E' stato dato parere favorevole alla costituzione del Comitato promotore e per il coordinamento dell'organizzazione di un endurance trail della Valle d'Aosta.

 

redazione

Pubblicità

Mobile Link