Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Comieco: Valle d'Aosta tra le regioni più virtuose per raccolta carta e cartone

 

Dal Consorzio 625mila euro agli enti convenzionati

cartone1x530

AOSTA. Con oltre 9.600 tonnellate raccolte nel corso del 2016, la Valle d'Aosta si conferma una delle regioni italiane più attente alla raccolta differenziata di carta e cartone. Il dato pro capite varia di poco rispetto all'anno precedente e sfiora i 76 kg per abitante, ben superiore ai 53,1 kg/abitante della media nazionale rilevati dal XXII Rapporto Annuale di Comieco, in Consorzio nazioanle recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica.

«La Valle d'Aosta è una regione da sempre molto attenta alla raccolta differenziata. Regione virtuosa che si allinea al trend generale del Nord Italia che ha segnato +1,5% - ha commentato Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco -. Comieco gestisce, in Valle d'Aosta l'intera raccolta di carta e cartone sul territorio mantenendo il suo ruolo fondamentale di garante del riciclo e dello sviluppo dei servizi di raccolta».

Grazie agli sforzi fatti nel 2016 Comieco ha corrisposto ad Aosta ed agli enti convenzionati oltre 625.000 Euro.

A livello nazionale nel 2016 l'Italia ha registrato un aumento del 3,3% per un totale di oltre 3,2 milioni di tonnellate di materiale differenziato, 102 mila tonnellate in più in un solo anno.

 

Clara Rossi

Pubblicità
Pubblicità