Obbligo vaccinazioni, si avvicinano le scandenze per il nuovo anno scolastico

 

In Valle d'Aosta prenotazioni possibili in nove Centri vaccinali

AOSTA. Con l'approssimarsi del nuovo anno scolastico si avvicinano le scadenze sull'obbligo di vaccinazione per l'iscrizione dei figli a scuola.

I vaccini, obbligatori e gratuiti per i minori di 16 anni, sono quelli contro poliomelite, difterite, tetano, epatite B, pertosse, Haemophilus influenzae tipo B, morbillo, rosolia, parotite e varicella (quest'ultima solo per i nati dal 2017). Gli unici esonerati sono i bambini già immunizzati a seguito di malattia naturale o con specifiche condizioni cliniche.

Per l'anno scolastico 2017/2018 i genitori devono presentare la documentazione necessaria, incluso il libretto delle vaccinazioni e il certificato vaccinale, entro il 10 settembre presso i servizi educativi per l'infanzia e le scuole dell'infanzia ed entro il 31 ottobre presso le altre istituzioni scolastiche e i centri di formazione professionale. E' anche possibile consegnare un'autocertificazione ed in tale caso la documentazione che comprova le vaccinazioni deve essere presentata prima del 10 marzo 2018.

I genitori che devono regolarizzare la situazione dei figli possono contattare i Centri vaccinali di riferimento che in Valle d'Aosta sono nove: ad Aosta in via Guido Rey oppure presso i poliambulatori di Châtillon, Donnas e Morgex o presso i consultori di Charvensod, Gignod, Nus, Saint-Pierre e Verrès.

Per avere maggiori informazioni e chiarimenti sugli obblighi di legge è stato attivato un numero verde, il 1500, al quale rispondono medici ed esperti del Ministero e dell'Istituto Superiore di Sanità per fornire ai cittadini informazioni e chiarimenti.

 

Elena Giovinazzo

Pubblicità
Pubblicità