L'Italia prima in Europa per riciclo rifiuti, è al 76,9%

 

La media europea è appena al 37%, meno della metà

ptr-aostax530

L’Italia è il paese leader nel riciclaggio dei rifiuti, la prima in Europa. Più della Francia, più della Germania, molto più della media Ue. L'Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione Europea, evidenzia che l'Italia ricicla il 76,9% dei suoi rifiuti. I Francesi solo il 54%, i tedeschi soltanto il 43%. I britannici (quando erano nell'Unione Europea) si sono fermati al 44%. La media europea è appena al 37%, meno della metà di quella italiana.

Perché questo primato? Al ministero dell’Ambiente danno due spiegazioni. I paesi del Nord Europa (che hanno una differenziata molto avanzata) bruciano metà della spazzatura nei termovalorizzatori per produrre energia. Questo abbassa notevolmente la percentuale di rifiuti riciclati. La media europea è bassa a causa dei paesi dell’est, dove finisce in discarica fino all’80% dei rifiuti. Inoltre in Italia c’è un sistema di consorzi di raccolta e riciclo che funziona molto bene. I consorzi pagano i Comuni per ritirare i loro rifiuti, e questo incentiva gli enti locali a fare la raccolta differenziata.

L.U.

Pubblicità
Pubblicità