Influenza, in Valle d'Aosta picco atteso a dicembre

vaccino-influenza

 

Al via la campagna di vaccinazione

AOSTA. La Valle d'Aosta avvia la sua campagna per la vaccinazione antinfluenzale in vista del picco della malattia atteso a dicembre. L'obiettivo è superare il 46 per cento di copertura dello scorso anno con l'acquisto di 18.000 dosi.

La campagna riguarda prima di tutto i valdostani ultrasessantacinquenni e i pazienti con patologie a rischio oltre agli operatori sanitari e coloro che hanno a che fare con le fasce di popolazione maggiormente a rischio.

«Vogliamo dare il sostegno del servizio sanitario alle persone con più di 65 anni e a chi ha la necessità di vaccinars3i», ha detto l'assessore regionale alla sanità, Luigi Bertschy. «La campagna - ha aggiunto il direttore generale dell'Usl, Igor Rubbo - deve di ridurre l'impatto dell'influenza sulla popolazione e sulle risorse sanitarie e per questo abbiamo previsto uno sforzo sul territorio e nelle nostre strutture».

 

C.R.

Pubblicità
Pubblicità