Bertschy: a inizio 2018 nuovo corso per riqualifica professionale Adest

Il corso di novembre non è partito per le poche iscrizioni. Gerandin: "assistenti ora si trovano disoccupate"

anzianoAOSTA. L'assessorato regionale alla sanità bandirà un nuovo corso per la riqualificazione professionale per assistenti domiciliari. Secondo quanto riferito questa mattina in Consiglio regionale dall'assessore Bertschy, «sarà attivato a inizio anno e, comunque, non oltre il mese di marzo» 2018.

Il corso dello scorso novembre per Adest disoccupate, rivolto a coloro che hanno svolto attività per almeno 18 mesi, non ha raggiunto il numero minimo di 50 partecipanti e quindi è stato cancellato. «Mi chiedo perché non sia stato possibile trovare un compromesso per farlo cominciare», ha commentato Elso Gerandin (gruppo misto) nell'illustrare una interpellanza sull'argomento.

«La fase di predisposizione c'era stata l'adesione di 40 persone, il che ha motivato le strutture regionali a farlo partire ipotizzando che se ne potessero aggiungere altre», ha spiegato nella risposta Bertschy. Al 12 ottobre, data di scadenza per presentare le domande, si erano fatte avanti però soltanto 20 interessate «alcune delle quali senza i requisiti richiesti». I termini di iscrizione sono stati riaperti più volte ma il numero di adesioni è rimasto inferiore a quanto indicato nella scheda di progetto nell'ambito del Fondo sociale europeo. Al 15 novembre, data in cui il corso doveva iniziare, i 50 partecipanti non c'erano e di conseguenza il corso non si è tenuto.

«Il risultato - ha rilevato il consigliere Gerandin - è che le assistenti domiciliari si ritrovano disoccupate perché si sono licenziate per partecipare al corso e non possono essere richiamate. Questa è l'ennesima politica degli annunci: un corso annunciato nel 2016, persone a casa nel 2017. Prendo comunque atto della buona notizia data dall'assessore e auspico veramente che il corso partirà a breve».

 

redazione

Altre news su sanità e ambiente

Pubblicità
Pubblicità