Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Anche la Coldiretti Valle d'Aosta contro il trattato Ceta con il Canada

 

"L'intesa di libero scambio promuove il falso Made in Italy" - Protesta a Roma

Coldiretti-bandierax530

ROMA. Ci sarà anche la Coldiretti Valle d'Aosta domani a Roma, in piazza Montecitorio, per protestare contro il trattato Ceta di libero scambio con il Canada.

"Da tutta Italia, migliaia di agricoltori scenderanno in piazza", spiega Coldiretti, "per smascherare il primo trattato europeo che promuove il falso Made in Italy a tavola". L'atto, accusa la confederazione dei coltivatori, "per la prima volta nella storia dell'Unione, accorda, a livello internazionale, il via libera alle imitazioni dei prodotti italiani più tipici e spalanca anche le porte all'invasione di grano duro, oltre che ad ingenti quantitativi di carne a dazio zero".

Coldiretti ha preparato un dossier sull'agroalimentare italiano e presenterà il "pacco" con le imitazioni delle specialità nazionali più prestigiose, dai formaggi ai salumi, realizzate in Canada. "Non mancheranno - aggiunge - azioni provocatorie a difesa del Made in Italy gravemente minacciato".


E.G.

Pubblicità
Pubblicità