Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Il punto sul campionato di serie A che volge al termine

Articolo promozionale

Il campionato di serie A della stagione 2016-2017 ha finora regalato emozioni e sorprese, che per chi ama lo sport in generale e il calcio in particolare. Vedere partire come Crotone Inter, per fare un esempio pratico rappresenta un'occasione per poter seguire con maggiore interesse un campionato che sembrava in prima battuta un po' prevedibile e che invece si sta dimostrando molto più interessante rispetto a quello che si era visto nel girono di andata. Prosegue il momento positivo per il Napoli di Maurizio Sarri. Per il mister partenopeo, questa è stata una stagione importante, ed è una conferma che il calcio italiano, almeno in ottica di allenatori ha guadagnato prestigio, popolarità e risultati. Allegri, Spalletti, Sarri, Inzaghi: sono italiani i tecnici che guidano le squadre posizionate ai vertici della classifica. Fino a un certo punto ha stupito anche la stagione dell'Atalanta, ma arrivati a questo punto, bisogna fare un plauso anche al collettivo guidato da Gian Piero Gasperini. Nessuno a inizio stagione avrebbe puntato sul team bergamasco quinti in classifica. Ancora di più, nessuno avrebbe puntato sull'Atalanta posizionata davanti a squadre come Milan, Inter e Fiorentina, probabilmente le tre formazioni più deludenti della stagione che sta per concludersi.

In particolare l'Inter si sta dimostrando una squadra molto fragile e discontinua. Difficile dare un giudizio su una squadre che batte la Juventus di Allegri, miglior difesa e assieme al Napoli squadra con il minor numero di sconfitte. La stessa squadra, che però ha pagato anche qualcosa per il cambio di allenatore a metà stagione, è riuscita a pareggiare contro il Torino, a perdere a Crotone, e di mezzo a strapazzare Cagliari e Atalanta. Il vero problema però è la discontinuità. Nel girone di ritorno poi la squadra allenata da Stefano Pioli, ha perso tutti gli scontri diretti, contro Juventus, Napoli e Roma. Questa classifica però è molto chiara e dimostra come Juventus, Roma e Napoli rappresentino le attuali squadre in stato di forma ottimale sia per come sono messe le quote di 888sport.it sia da un punto di vista fisico che mentale. Durante la stagione la Fiorentina e il Milan, avevano dato prova di essere squadre concrete, compatte e in alcuni momenti anche abbastanza ciniche. Alla lunga però sono uscite fuori le qualità di questa Lazio e la grande sorpresa dell'Atalanta di Gasperini.

Questo solo per quanto riguarda la parte alta della classifica. In ottica di scommesse e di quote è bene dare spazio anche a formazioni come Crotone, Empoli e Genoa. Palermo e Pescara sono invece un caso a parte, visto che hanno avuto problemi sia di tipo societario che di gestione delle squadre. Il Crotone potrebbe in dirittura d'arriva trovare la salvezza ai danni di Empoli o Genoa. La squadra calabrese al suo debutto nel campionato di massima divisione, dopo un lungo avvio e una fase di rodaggio durata per tutto il girone di andata, è riuscita a trovare una sua dimensione. Manca ancora qualche gara e nonostante il rammarico per aver perso punti d'oro, specialmente negli scontri diretti contro Genoa e Palermo, c'è ancora vita per gli uomini di Davide Nicola. In ottica di scommesse sportive, puntare sull'Atalanta quinta e sul Crotone salvo, potrebbe pagare bene.

Pubblicità
Pubblicità