Antifascismo, ancora bocciata la proposta sull'uso di spazi pubblici

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il consiglio comunale di Aosta diviso sulla proposta di L'Altra VdA

consiglioAOSTA. Per la seconda volta in un paio di mesi non passa in Consiglio comunale la proposta di vietare di concedere spazi e suolo pubblico a persone di stampo fascista.

Al momento di votare l'ordine del giorno, presentato da Carola Carpinello (L'Altra Valle d'Aosta), l'assemblea si è spaccata: undici i voti a favore da parte di L'Altra VdA, Alpe, Pd-Psi, Delio Donzel e Nicola Prettico (entrambi Uv) ed Etienne Andrione (misto). Nove le astensioni da parte dell'Uv, Epav e di Jeannette Migliorin (Stella Alpina). I due consiglieri della Lega hanno votato contro.

Sono invece usciti dall'aula i due esponenti del Movimento 5 stelle e Carlo Marzi (Sa).

 

redazione