Valle d'Aosta, nuove modalità per il rilascio della tabella giochi proibiti

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

SuelAOSTA. È entrata in vigore la nuova procedura telematica predisposta dallo Sportello Unico degli Enti locali della Valle d'Aosta (il Suel) per il rilascio della tabella dei giochi proibiti che gli esercizi pubblici devono esporre per legge.

Il nuovo sistema è approvato dalla Questura di Aosta e intende semplificare gli adempimenti e ridurre la burocrazia. Compilando un modulo on line, sul sito del Suel, gli esercenti interessati possono scaricare la tabella e l'attestazione dell'avvenuta segnalazione di detenzione, installazione e messa in esercizio. Rimane invece a capo della Questura il rilascio e la vidimazione della tabella per i tipi di attività abilitati dalla Questura stessa (esercizi di raccolta delle scommesse, sale bingo ed esercizi autorizzati all'installazione di sistemi di gioco videolottery - VTL).

La procedura telematica di acquisizione è accolta con favore dal Comune di Aosta, sul cui territorio sono presenti numerosi esercizi pubblici coinvolti nel nuovo iter.

«La modalità elaborata dal Suel - dice la vicesindaco con deleghe alle attività produttive Antonella Marcoz, che ha le deleghe alle attività produttive - non solo ha il merito di semplificare le incombenze per i pubblici esercenti, ma permette di fare definitivamente chiarezza anche sulle procedure da seguire all'interno del territorio di Aosta, evitando il rischio, per i commercianti, di incorrere in sanzioni, fermo restando l’obbligo prioritario di esposizione della tabella».

Secondo la vicesindaco la collaborazione tra istituzioni e associazioni di categoria è «fondamentale per dirimere anche gli aspetti burocratici più "spinosi"».

 

 

 

Clara Rossi