.

Aosta, il Comune smentisce i dubbi sul teleriscaldamento

AOSTA. "L'Amministrazione comunale non ha mai espresso alcuna preclusione per quanto concerte l'allacciamento degli stabili" comunali alla rete del teleriscaldamento.

Lo afferma in una nota il Comune di Aosta in risposta alla notizia, pubblicata da La Stampa e ripresa dai vari quotidiani regionali, dei dubbi che sarebbero sorti negli uffici dei funzionari di piazza Chanoux riguardo appunto l'allacciamento degli edifici comunali alla rete di Telcha perché economicamente non conveniente.

Il Comune smentisce "categoricamente qualunque dissidio tra Amministratori e dirigenti dell'Amministrazione" così come respinge al mittente l'affermazione secondo cui "i funzionari non vogliono allacciare gli stabili pubblici temendo la Corte dei Conti". "L'unica voce ufficiale espressa" riguardo all'allacciamento "resta quella manifestata dalla Giunta con la deliberazione n. 109 del 19 luglio 2013 attraverso la quale è stato fornito riscontro positivo alla proposta di adesione al teleriscaldamento pervenuta dalla società Telcha srl".

"La realtà - continua il comunicato - è che sono attualmente in corso le ultime verifiche tecniche, mentre, a seguito di sopralluoghi tenutisi nei mesi scorsi, sono già stati individuati e definiti i percorsi per gli allacciamenti agli stabili. Inoltre, come previsto dalla deliberazione sopra citata, è stato
definito il modello di “precontratto – tipo” che verrà sottoposto alla Giunta nei prossimi giorni".

 

Marco Camilli

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it