Aosta conferisce la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Pin It

Lo stesso riconoscimento revocato (con 2 astensioni) a Mussolini

Liliana SegreAOSTA. Liliana Segre è cittadina onoraria di Aosta, Benito Mussolini invece non lo è più: così ha stabilito il consiglio comunale del capoluogo valdostano approvando due iniziative discusse nel corso della seduta odierna.

Alla senatrice a vita il consiglio comunale ha deciso, con il voto favorevole di tutta l'aula, di conferire la cittadinanza onoraria per i "valori di solidarietà umana che essa incarna e difende" e con "gratitudine per il valore che la sua figura rappresenta nella lotta per l'affermazione dei diritti umani".

Sulla revoca del riconoscimento al dittatore fascista, conferito quasi cento anni fa (23 maggio 1924), il voto non è stato unanime. In ventuno si sono espressi a favore mentre hanno optato per l'astensione i consiglieri Lorenzo Aiello (gruppo misto di minoranza, da poco entrato in Fratelli d'Italia) ed Antonio Crea (gruppo misto di maggioranza, eletto nella lista PD-Sinistra Valle d'Aosta).

 

 

 

redazione

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it