Fase 2, Aosta: riaprono parcheggi coperti, orti comunali e alcuni impianti sportivi

Pin It

Nel capoluogo valdostano si torna a piccoli passi verso la normalità con graduali riaperture

 

Parcheggio de La Ville

AOSTA. Il Comune di Aosta si appresta a riaprire i parcheggi coperti Carrel, della Consolata e il pluripiano de La Ville. Una ordinanza firmata in questi giorni relative alla "fase due" dell'emergenza Sars-Cov-2 dispone infatti la riapertura dei tre parcheggi in struttura a partire dal 20 maggio ed il ripristino del pagamento della sosta al parcheggio Parini e negli stalli blu di tutto il territorio comunale "considerata la necessità di offrire una maggiore possibilità di sosta ai veicoli, anche in struttura, in considerazione dell'aumento della circolazione viabile degli ultimi giorni".

Una seconda ordinanza riapre parzialmente anche alcuni impianti sportivi - i campi da tennis di viale Mazzini, il campo sportivo di atletica leggera 'Testolin' - e consente l'accesso agli orti comunali, sempre nel rispetto delle disposizioni contro la diffusione del nuovo coronavirus.

Per gli orti in particolare è consentito l'accesso dal lunedì al sabato basato su due turni (7-13 e 13-20) a orari stabiliti secondo un preciso calendario che sarà trasmesso agli assegnatari. L'accesso al singolo fondo è consentito ad una sola persona e, solo nel caso di conviventi, a due persone contemporaneamente con obbligo sempre di indossare guanti e mascherine o altre protezioni che coprano naso e bocca. In caso di mancato rispetto delle disposizioni, il Comune può anche decidere di chiudere nuovamente le aree coltivate.

"Finalmente siamo in grado di riaprire le zone ortive ai nostri utenti - commenta l'assessore alle politiche sociali Luca Girasole -, ma trattandosi di circa 160 appezzamenti coltivati soprattutto da persone anziane abbiamo preso il tempo necessario a studiare una forma di apertura che, oltre a rispettare le misure previste a livello nazionale e regionale, consentisse di garantire il massimo della sicurezza possibile ai nostri utenti. Il prossimo passaggio sarà una deliberazione che contiamo di portare quanto prima all'attenzione del Consiglio comunale con la quale chiederemo di autorizzare l'assegnazione gratuita degli appezzamenti agli ortolaniquale piccolo segno di vicinanza da parte dell'Amministrazione".

 

E.G.

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it