Centoz, flash mob contro le panchine? Non hanno capito la gravità della situazione

Il sindaco di Aosta sulle nuove sedute di via Losanna costate 16mila euro: sono state scelte con i commercianti

 

panchina Via Losanna

AOSTA. "Credo non abbiano la percezione di ciò che sta succedendo: se per loro sono più importanti le panchine rispetto alla possibile chiusura delle piccole aziende o dei negozi in autunno non hanno forse ben compreso la gravità della situazione". Così il sindaco di Aosta sul flash mob proposto dalla Lega Giovani contro le panchine posizionate in questi giorni in via Losanna.

Le panchine sono costate circa 16.000 euro. "Anticipo subito l'obiezione - dice il sindaco -: non sono soldi che potevamo mettere per l'emergenza perché gli arredi sono stati comprati prima della pandemia".

Le sedute in questione "sono state scelte e condivise con i commercianti della zona - aggiunge Centoz -. È del tutto evidente che qualsiasi panchina, sotto il sole di questo giorni, diventa difficile da usare. Ma bisogna aspettare che venga terminato il lavoro di messa a dimora delle piantine e del verde che completeranno la sistemazione delle panchine".

 

M.C.



Pin It
© 2020 Aostaoggi.it