Aosta, entro fine novembre le domande per l'esenzione dalla Tari

Stabiliti i requisiti per le agevolazioni a favore delle utenze domestiche e non domestiche del capoluogo

 

punti di raccolta tecnologici

AOSTA. Il Comune di Aosta ha definito i requisiti di accesso alle agevolazioni della Tari per l'anno 2020.

Per le utenze domestiche l'esenzione dalla tassa sui rifiuti può essere richiesta dalle famiglie anagrafiche, rappresentate dall'intestatario dell'utenza, con un Isee inferiore a 5.500 euro. In questo caso l'agevolazione è applicata all'abitazione di residenza e alle relative pertinenze. Per chiedere l'agevolazione è necessario recarsi allo sportello amicoinComune e presentare entro il prossimo 30 novembre una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà utilizzando il modello specifico.

Per le utenze non domestiche le riduzioni sulla componente variabile della tariffa saranno appllicate direttamente e comprese negli importi comunicati ai titolari delle attività.

Sul portale on line dello sportello amicoinComune (link) è possibile reperire il materiale necessario a presentare la domanda.

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it